Benvenuti sul sito della Federazione Italiana di Dama. Il sito è visionabile con tutti i browser (solo se lo si visualizza con internet explorer potrebbe presentarsi qualche disallineamento a livello grafico).

 È iniziato il 21 settembre l’85° CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO che si svolge a Castel di Tusa (ME), e si concluderà domenica   26. Dirige Salvatore Laganà coadiuvato da Stefano Visalli.

 Giorno 1 - 23 settembre: Dopo 4 turni di gioco conducono a 6 punti Diego Signorini e Paolo Faleo.

 Giorno 2 - 24 settembre: Dopo 6 turni di gioco Conducono a 9 punti Santo Lo Galbo e Michele Maijnelli, seguiti a 8 da Diego Signorini, Damiano Sciuto e Paolo Faleo. Da segnalare la doppia sconfitta di Mirco De Grandis ad opera di Alessandro Malotti e Santo Lo Galbo.

Dopo 9 turni ancora in testa Michele Maijnelli, assieme a Paolo Faleo, Alessio Scaggiante a 13 punti e Santo Lo Galbo subito dopo a 12.

Dopo 12 turni, ad un turno dalla fine, in testa ancora Michele Maijnelli e Alessio Scaggiante, seguiti ad un punto di distanza da Paolo Faleo.

Nel 2° Gruppo, prima dell'ultima partita, Severino Sapienza ha due lunghezze di vantaggio su Francesco Zappia (che lo ha battuto nel 10° turno). Mentre nel 3° Gruppo Nunzio Gaglio è in testa a 14 punti, seguito da Francesco Senatore a 13, Paolo Moscheni, Giovanni Micalizzi e Andrea Peirano a 12.

Nella serata di sabato 25, cena di Gala con i Sindaci del comprensorio della Valle dell'Halaesa e simultanea del GM° Alessio Scaggiante, e chiusura con il botto: fuochi d'artificio per celebrare gli atleti dei Campionati Italiani.

La diretta streaming è disponibile sulla pagina Facebook "Federdama":  Federdama - Home | Facebook

Per visualizzare le partite giocate clicca qui: applet partite  (a cura di Gianpaolo Manghisi)  

In allegato anche i tabelloni del 2° e 3° Gruppo dopo 4 turni.

 

Sabato 4 e domenica 5 settembre 2021 si è disputata presso i locali del Ristorante-Pizzeria “Holiday” di Adrano (Catania) la quarta edizione del Torneo “San Nicolò Politi”, gara nazionale di Dama Italiana valevole 100% per la Classifica ELO e per la Coppa Italia Tre Stelle FID.

La manifestazione, dedicata al patrono e protettore di Adrano, cittadina sita alle pendici dell’Etna, è stata organizzata da Giuseppe Signore, Presidente del locale Circolo Damistico “Svalves Etneo”, in collaborazione con “Molino Lazzaro”, sponsor ufficiale della manifestazione, ed ha visto la partecipazione di 38 damisti, suddivisi in tre gruppi, più un ulteriore gruppo di 6 esordienti, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid e in completa sicurezza, sotto la direzione di gara di Salvatore Laganà, collaborato dagli arbitri Christian Citraro e Angelo Caudullo.

 

Si è svolta lo scorso fine settimana a Mori (TN) la tradizionale gara di Dama Internazionale, giunta quest'anno alla sua 46° edizione ed organizzata dall'ASD Dama Mori nella persona del suo Presidente, il M° Riccardo Agosti. In un clima molto sportivo, sotto la supervisione del DdG ed arbitro FMJD Stefano Iacono e degli arbitri Elisa Galletti e Gianpaolo Ciccone, nel pieno rispetto delle norme anti covid-19 (dettate da normative vigenti e dal protocollo Federale), compreso anche il controllo sul green-pass, il torneo ha visto la partecipazione di 34 damisti che si sono sfidati (nella sala "Galetera" del Comune di Mori) per la vittoria della prestigiosa gara.

Quest'ultima, per convenzione ed in base al punteggio ELO dei vari partecipanti, ha avuto classifica unica "Open" ma i partecipanti sono stati "suddivisi" in tre gruppi virtuali. Ad avere la meglio è stato il Maestro Federale Internazionale Matthias De Krujif (in foto sul podio) proveniente dalla Federazione Olandese il quale ha vinto anche il torneo "blitz" svolto sabato 4 settembre (26 partecipanti in totale).

La Federazione ha preso atto che, per insuperabili problemi logistici, il 38° Gran Premio "Città di Parma" programmato per domenica 17 ottobre 2021 è stato rinviato alla prossima primavera.

TAGS: , ,

La pandemia, seppur oggi sotto controllo, non ha abbattuto e battuto la voglia di ritrovarsi, che è il vero motivo della classicissima di Orsago. Quindi possiamo ben dire che il risultato migliore sia stato: Covid 0 – Dama 2.


Il torneo interregionale di dama italiana giunto alla sua 27^ edizione si è tenuto anche quest’anno ad Orsago, nella sala della struttura del Centro Sociale, grazie come sempre al gruppo di lavoro del Circolo Damistico di Orsago. Rispettate tutte le norme per poter svolgere in totale sicurezza il torneo.


Discreto il numero dei partecipanti, anzi, direi più che onorevole visto proprio il periodo in cui ci troviamo; nemmeno Ginori ha rinunciato alla gara, scendendo da quel del Nevegal per un pomeriggio in compagnia, come pure i coniugi Garbin la cui signora si è inoltre imposta sul marito per un netto 2-0.


Gruppo a parte quest’anno per i ragazzi, tesserati fra le file giovanili, hanno quindi disputato una gara a parte rispetto al tradizionale girone unico ad handicap; girone che come tradizione vuole rimescola le carte della classifica grazie proprio ai punteggi dati per la differenza fra categorie. Differenza che quest’anno ha premiato Carraretto Alessandro che si è aggiudicato il primo premio superando Trevisan Clemente di soli 0,50 punti…

 

Il 25 Luglio si è svolto in Elmas (CA) presso l’oratorio della parrocchia “San Sebastiano martire” il 49° Campionato Regionale della Sardegna di dama Italiana, purtroppo il Campionato è stato condizionato dal persistere del Covid 19 limitando il numero dei partecipanti. Alla realizzazione della manifestazione hanno contribuito le ASD CD Cagliaritano e Sanluri ed è stata coordinata e diretta da Vincenzo Piras. Un sentito ringraziamento al Parroco Don Marco Orrù che ci ha concesso l'utilizzo di una sala dell'oratorio parrochiale e un grazie a tutti i partecipanti ed in particolare a Giomaria Bellu di Olbia che pur di partecipare si è macinato circa 650 Km.

Tra le note  tecniche, dei dieci partecipanti, la suddivisione in due gruppi, nel 1° gruppo. la vittoria è stata appannaggio di Giuseppe Secchi,  l’unico maestro rimasto in attività agonistica in Sardegna, mentre nel 2° gruppo, un gradito ritorno all’attività agonistica con la vittoria di Gabriele Atzeni, per lui 4 partite vinte e una pari col sottoscritto.

A  presto rincontrarci  in condizioni migliori!

Di seguito i risultati completi:

Assoluto: 1° Giuseppe Secchi (A.S.D. CD Sanluri, Medio Campidano) p. 10,23; 2° Salvatore Iacobello p. 6,11; 3° Giuseppe Diana p. 5,8; 4° Ignazio Contu p. 3,10.

2° gruppo: 1° Gabriele Atzeni (A.S.D. CD Quartu S.Elena, Cagliari) p. 9,37; 2° Fabio Deiana p. 7,22; 3° Andrea Marongiu p. 6,20; 4° Francesco Sanna p. 5,15; 5° Venerato Sardu p. 3,6; 6° Gianmaria Bellu p. 0,0

Si è svolto a Capo d’Orlando il 24 e 25 luglio il 13° Memorial “Filippo Sindoni” organizzato dal Delegato Regionale FID Sicilia, Prof. Severino Sapienza e dall’omonimo circolo damistico cittadino, che ha visto partecipare circa quaranta atleti da tutta Italia. Ad aggiudicarsi l’ambito trofeo è stato il Grande Maestro Mirco De Gradis, con un centesimo di vantaggio su Damiano Sciuto; terzo Santo Lo Galbo. Nel 2. Gruppo vince Paolo Nicotra, davanti a Severino Sapienza e Gaetano Mazzilli. Tra i Provinciali si impone Nicola Gueli che stacca di tre lunghezze Lucio Capitanio e di quattro il giovanissimo Vincenzo Cuva (nelle foto i tre podi). Ha diretto l'arbitro Benito Cataldi coadiuvato da Domenico Alioto.

Il circolo damistico "Il Pezzo Sovrano" organizza un corso di Dama Italiana composto da 4 lezioni. Il corso verrà svolto i lunedì di settembre da istruttori FID.

Per ulteriori informazioni si può visionare la locandina in allegato e rivolgersi all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lista degli allegati
Download this file (locandina_corso_adulti.pdf)locandina_corso_adulti.pdf[ ]111 kB
TAGS:

Sabato 10 luglio, dalle 15.00 alle 18.00 si è svolto, su piattaforma Google meet, un importante stage arbitrale sull’uso di “DraugtsArbiter”, un software utilizzato soprattutto per manifestazioni internazionali.

A spiegare le varie funzioni e possibilità della gestione del software, l’ottimo arbitro internazionale e Presidente CTA Ezio Valentini che per l’occasione ha anche tradotto in italiano il manuale (in allegato) a disposizione di chi vorrà cimentarsi ed allenarsi con l’utilizzo del “DraugtsArbiter”. La platea che ha seguito con molto interesse ed attenzione era composta da 19 arbitri.